Dance with love, never stop to dance...

Loading...

29 September 2015

NInna Nanna - Lullaby

Dammi la mano, 
mio piccolo fiore
che di notte aspetti la voce
ti canti una storia
per farti sentire la bimba piú bella.
Ti carezzo i capelli, 
ti coccolo piano, dicendoti quelle parole
che solo un angelo sa dire ad una bimba.
Dormi, mia gioia, dormi serena.
Io sono qua, ad aspettare il tuo risveglio,
anche se sai che mi troverai addormentato con te.

©MikhailLermontov - 2015


Give me your hand,
My tiny flower
at night aspects the voice
sing you a story
to make you feel the most beautiful girl.
I caress your hair,
I cuddly plan, telling you those words
that only an angel can say to a child.
Sleep, my joy, peaceful sleep.
I am here, waiting for your awakening,
even though you know you'll find me sleeping with you.


25 September 2015

Il pittore - The painter

Il pennello scorre lento e preciso
nel deserto della tua schiena,
disegnando aurore ed arcobaleni.
Intriso di mille colori luminosi
si addentra nella valle del tuo seno,
componendo immagini eteree,
soffermandosi in certe zone
per permettere ai colori di cambiare tonalità.
Una volta finito il dipinto,
quel tuo corpo così luminoso
si offre alla mia vista
come eterea statua dell'Amore,
ed io ripongo il pennello e i colori
nascondendo  quel quadro
creato nella mia fantasia.

©MikhailLermontov-2015



The brush passes slowly and precise
in the desert of your back,
drawing auroras and rainbows.
Drenched in a thousand bright colors
enters the valley of your breasts,
composing images ethereal,
focusing in certain areas
to allow the colors to change hue.
Once finished the painting,
that your body so bright
it is offered to my view
as ethereal statue of Love,
and I pack the brush and colors away
hiding that picture
created in my imagination.


24 September 2015

Sulle ali di una farfalla - On the butterfly wings

Sulle ali d'una farfalla,
ho scritto parole d'amore;
su di un foglio chiuso in una bottiglia
gettata nel fiume,
ho dipinto il tuo viso;
ad un piccione viaggiatore
ho legato alla zampina 
un messaggio per te.
Ora guardo i rami di una pianta
che si muovono nel vento
come quando danzavi tu per me.
Mi siedo a guardarla,
inebriandomi di te.



On the wings of a butterfly,
I wrote words of love;
on a sheet closed in a bottle
thrown into the river,
I painted your face;
to a pigeon
I tied the paw
a message for you.
Now I look at the branches of a plant
which move in the wind
like when you danced for me.
I sit at her,
inebriating of you.



22 September 2015

Amare la mia donna - Love my woman

Amarti è il mio dramma e il mio dilemma,
non amarti e tenerti mi incupisce.
Stare distaccato e giungere dopo, potrebbe inebriarmi
ma poi ci ricado e comincio daccapo.
Perchè devo amarti così? E se poi fosse un male?
A volte vorrei che tu mi ascoltassi,
ed io potessi dirti tutto,
proprio tutto quello che ho chiuso in me.
Ma poi sarebbe giusto?
Dicono che se ci si ama non ci si dovrebbe dire nulla,
perchè tutto è già compreso.
Quindi noi siamo già in viaggio nell'oltre amore.
Che cosa ci sarà di là? Lo vedremo insieme un giorno?
Io credo di sì.
Ma anche allora ci ameremo troppo,
e ci porremo ancora le stesse domande.
Ma al di là, oltre l'amore, per due che si amano,
che ci potrà mai essere?
Vieni, teniamoci per mano e proviamo, insieme.
©MikhailLermontov-2015


Loving you is my drama and my dilemma,
do not love you and hold you it darkens me.
To be detached and arrive later, could inebriate me,
but then fall back and start over again.
Why do I love you so? And if it were bad?
Sometimes I wish you would listen to me,
and I could tell you everything,
just everything I've hidden within me.
But then it would be fair?
They say if you love, you should not say anything,
because everything is already included.
So we are already traveling with the beyond of love.
What is there beyond? Do we will see together someday?
I think so.
But even then we will love too much,
and we will address again the same questions.
But beyond, beyond love for two people who love each other,
what there will ever be?
Come, let's keep the hand and go, together.


19 September 2015

Tu, donna - You, woman

Se da quella pianta
nessuno avesse colto i suoi frutti,
non saremmo qui ora tutti noi.
Se su quelle acque terribili
dell'oceano in tempesta
non fosse arrivata la luce del sole,
non avremmo avuto di che cibarci.
Se da quella bocca
non fosse mai uscita una parola,
saremmo tutti senza pensiero.
Tutto questo per una donna,
Regina del Mondo,
della vita proprietaria,
solerte fonte di ogni speranza.
Che sarebbe la vita senza di te?

©MikhalLermontov-2015



If from that plant
no one had caught its fruits,
all of us would not be here now.
If on those terrible waters
stormy ocean
had not arrived sunlight,
we would not have to feed on that.
If from that mouth
a word were never pronounced,
we would all be without thought.
All this for a woman,
Queen of the World,
of the life owner,
diligent source of all hope.
What life would be without you?

17 September 2015

Il tempo corre - The time is running

Il tempo corre,
come le mandrie nei pascoli verdi
che cambiano colore 
nel tempo, che vola giorno e notte
tra nubi e sole cocente, mentre
la vita scorre
da rigagnolo a fiume in piena
dai monti al mare in tempesta.
Tu cerchi di rallentare 
questa corsa verso l'oblio
e pur correndo a tua volta,
vorresti tornare indietro,
per riprendere la corsa non più solitaria,
ma ti accorgi che solo eri già,
ed allora riprendi il tuo cammino
di artista della vita,
che solingo canta ancora,
quelle frasi mai ascoltate
in un tempo mai esistito,
per chi forse per te non c'è più.
©MikhailLermontov-2015



Time is running,
as herds in green pastures
which change color
in the time, which fly day and night
between clouds and hot sun, while
life goes on,
from trickle to flood
from the mountains to the sea in a storm.
You try to slow down
this rush toward oblivion,
and while running in your turn,
you would like to go back,
to resume the race no longer lonely,
but you realize that alone you were already,
and then resume your journey
of artist's life,
that solitary still singing
those phrases ever heard,
in a time ever existed,
for who, perhaps, for you is gone



15 September 2015

C'é Nessuno? - Is anybody there?

Passo quell'antro oscuro della solitudine
camminando nell'incertezza di un domani.
"C'è nessuno che io possa amare?", chiedo
nel silenzio della moltitudine
che mi guarda perversa.
Mi incammino lungo la strada del tramonto
con lentezza e cuor silente,
mentre domando a voce alta
"C'è nessuno che mi vuole amare?"
Proseguo il cammino,
dopo tanto silenzio ingiusto,
senza accorgermi che dietro 
una gatta aveva iniziato il suo viaggio
assieme a me.
©MikhailLermontov-2015



Pass that dark antrum of solitude
walking in the uncertainty of tomorrow.
"There is anybody I can love?" I ask
in the silence of the multitude
it looks perverse.
I walk along the road of sunset
slowly and silent heart,
while I wondering aloud
"There is anybody who wants to love me?"
I continue my journey,
after so much unjust silence,
without realizing that behind 
a cat had begun his journey
with me.


12 September 2015

Una rosa - A rose

Corre, lungo il tuo collo
di limpida ambra  profumata di gelsomino,
il petalo di una rosa rossa,
rimasto su esso per pochi secondi,
mentre la rosa carezzava il tuo cuore
scendendo lentamente
alle origini della vita,
quella vita che avremmo voluto diversa
ma che invece diventa sempre più sterile

©MikhailLermontov-2015

Runs along your neck
of clear amber scent of jasmine,
the petal of a red rose,
left on it for a few seconds,
while the pink caressing your heart
falling slowly
to the origins of life,
the life that we wanted different
but which instead it becomes more sterile


10 September 2015

Le vedevo passare - I saw them to pass

Le vedevo passare giornalmente
centinaia di belle ragazze,
dai capelli corvini, gli occhi neri,
il sorriso di bambole di porcellana.
Le vedevo passare di giorno e di notte
e le guardavo, sorridevo loro,
gioivo della loro freschezza.
Poi passasti tu,
e di loro non volli sapere piú nulla,
ti aspettavo passare,
ogni giorno, ogni sera,
con il tuo modo di essere donna,
con la tua vera femminilitá.
Ma ora non passi piú,
ed io non ho piú nulla da guardare,
perché il tempo é passato
e la gioventú con esso.
Allora chiudo la finestra
e mi siedo aspettando.





I saw them pass daily
hundreds of beautiful girls,
raven haired, eye blacks,
the smile of porcelain dolls.
I saw them pass by day and night
and I watched, laughed on them,
I rejoiced in their freshness.
Then you passed,
and about them I did not want to know anything more,
I was waiting your pass,
every day, every night,
with your way of being a woman,
with your true femininity.
But now no more you pass,
and I have nothing more to look at,
because time has passed
and the youth with it.
So I close the window
and I sit waiting.


9 September 2015

Corri via - Run away

Vai, corri via,
vai lontano dal passato,
e rincorri il futuro
che sta correndo più veloce di te.
Vai, corri, non fermarti
a guardare dove io sia rimasto,
e cerca nel tuo cammino
chi possa aiutarti
a superare le pene del quotidiano vivere.
Vai, corri, anche piangendo
per il dolore che provi
ai piedi che corron stanchi
ed al cuore, per aver lasciato
qualcosa dietro di te,
che forse non volevi abbandonare
©MikhailLermontov-2015

Go, run away,
go away from the past,
and cheasing after the future
who is running faster than you.
Go, run, do not stop
watching where I remained,
and search in your way
who can help you
to overcome the pains of everyday living.
Go, run, also crying
for your grief that you feel
at the foot which they run tired
and the heart, for leaving
something behind you,
that maybe you did not want to leave


Se mai un giorno....

Se mai un giorno il silenzio scendesse tra noi,
Se mai un giorno la luce del sole si oscurasse per le nubi,
Se mai un giorno nel cielo notturno le stelle non splendono più,
Se mai un giorno il tuo sguardo dovesse abbassarsi,
Io cesserei di dare il pane agli uccelli,
Di dare da bere agli assetati,
Di sfamare un povero,
Di accudire un malato,
Di dare una carezza ad un bimbo,
Perchè piano piano le mie mani si fermerebbero,
Le mie gambe non reggerebbero,
La mia mente si offuscherebbe,
Il mio Io si spegnerebbe,
Per poter essere dimenticato
senza rimpianto
e pianto senza dolore....

©MikhailLermontov-2014


























7 September 2015

Quel tuo profumo - That your smell

Nel vento che ti scompiglia i capelli
sento il profumo del tuo seno,
così come sento nel melograno che mangio
il sapore dei tuoi baci,
mentre guardo le acque del fiume scorrere,
come fossero le tue mani su di me.

©MikhailLermontov-2015


In the wind that ruffles your hair
I feel the smell of thy womb,
as well as I feel in the pomegranate I eat
the taste of your kisses,
as I watch the waters of the river flow,
like they were your hands on me.


6 September 2015

Una foto - A picture

Ti guardo,
languidamente assopita
su quel divano da noi amato,
rilassare la mente e lo spirito
dopo l'amore che ci coinvolse.
Ti guardo,
mentre accudisci il tuo corpo
dopo la battaglia,
profumando l'aria ovunque
della tua incredibile presenza.
Ti guardo,
ma mi accorgo di guardare
solo la tua immagine in una foto,
che mi rimase in mano
prima di addormentarmi.
©MikhailLermontov-2015


I look at you,
languorously asleep
on that couch loved by us,
relaxing the mind and spirit
after the love that involved us.
I look at you,
while excitingly your body
after the battle,
perfuming the air everywhere
of your amazing presence.
I look at you,
but I realize that I look
only your image in a photo,
which remained in the hands
before falling asleep.