Dance with love, never stop to dance...

Loading...

30 December 2015

Capiterá - It will happen

Capiterà il giorno in cui non mi vorrai più,
non vorrai più sentirmi, vedermi, pensarmi.
Sarà quello il momento in cui 
io avrò finito il mio esistere per te,
e lentamente lascerò questo mondo fatato,
nel quale avevo trovato
chi si occupava di me.

copyright©Mikhail Lermontov-2015


It will happen a day on which 
you will not want me anymore,
You will not want to hear me, 
see me, think of me.
That will be the moment in which
I will have finished my existence for you,
and slowly I will leave this magical world,
where I had found
who took care of me.


Un Angelo - An Angel

Non buttare al vento
ciò che hai dentro di te,
esterna il tuo pensiero,
dai forza al tuo esistere
dicendomi le tue incertezze,
le tue paure, le tue ansie,
le tue gioie, le tue speranze.
Tutti abbiamo bisogno 
di un Angelo accanto.
Io lo sono per te

copyright©Mikhail Lermontov - 2015
Do not throw to the wind
what you have inside you,
express your thinking,
give strength to your existence
telling me your uncertainties,
your fears, your anxieties,
your joys, your hopes.
We all need
an Angel next.
I am this for you.


27 December 2015

Dall'erto picco - From the steep peak

Dall'erto picco
che guarda a valle
dove scorre l'amato fiume,
ancora osservo a me innanzi
il tuo correr ignuda allegra e vociante
fra l'erba alta e fresca, 
cantando frasi che ancor 
mi sorgon vergini
benchè lontane.
copyright©MikhailLermontov-2015

From the steep peak
overlooking downstream
where it flows the beloved river,
I look again at me in front
your running naked joyful and shouting
in the tall and fresh grass,
singing phrases that even
arise virgins to me
though they are distant.

26 December 2015

Acqua, Vento, Terra senza te - Water, Wind, Soil without you

É il vento che soffia
dalle gole montane,
quello che cerca di spegnere
l'arsura del mio cuore.
É il ripido scorrere del rivo montano
quello che lava il mio viso
dalle lacrime amare.
É il mio lento cammino 
nell'erba stopposa,
quello che mi porta 
verso l'ignoto senza di te.

copyright©Mikhail Lermontov - 2015

It's the blowing wind
from the mountain gorges,
that tries to extinguish
the burning of my heart.
It's the steep slide of the mountain stream
what washes my face
by bitter tears.
It's my slow march
in the stringy grass,
what brings me
towards the unknown without you.

24 December 2015

BUON NATALE! - MERRY XMAS!!!

Ecco, siamo giunti alla vigilia del Natale 2015! 
In questa occasione vorrei esprimere a tutti coloro che mi leggono, il mio più sincero augurio affinchè questa giornata sia piena di tanta serenità, gioia, salute, fortuna, ma anche tanto, tanto amore!
Amatevi sempre, non perdetevi mai nella vita, e se per necessità la vita vi separa, non fermatevi di amare! Una volta che si ama sul serio non si può più smettere!

Auguri dunque a tutti e tutte voi, vi abbraccio dal profondo del cuore e, per chi per varie ragioni è da solo, Misha allunga la mano per carezzare il vostro viso triste e cerca di darvi supporto!

Buon Natale, amici ed amiche!


Behold, we are on the eve of Christmas 2015!
On this occasion I would like to express to all those who read me, my most sincere wishes for this day be filled with a lot of serenity, joy, health, fortune, but also lots and lots of love!
Love each other always, do not miss ever in the life, and if the necessity of life separates you, do not stop loving! Once you seriously love you can not stop!

Therefore, wishes to all of you, I embrace you from my heart and, for those who for various reasons are alone, Misha reaches out his hand to caress your sadness face and tries to support you!


Merry Christmas, my dearest friends!

20 December 2015

Io tuo giocattolo - I, your toy

Tu solo star lontana da me aspiri,
nel cercar invano un nuovo giocattolo,
perchè quello vecchio con cui giocavi 
venga dato ad altri o buttato via.
Del tuo agire nulla vuoi che si giustifichi
e neppure corretta esser vuoi,
che maestra già ti senti
per gestire una vita poco chiara.
Ti insegnai a parlare, leggere e scrivere
nella vita d'ogni dì,
e ti indicai la retta via ove camminare
pur guardandoti dagli ostacoli 
che la vita spesso pone.
Ma di ciò che t'insegnai 
ben poco comprendesti,
così di nuovo siedo e aspetto
il tuo pianto di dolore 
per non avermi ancora amato
ed insieme riprovare quelle strade
nelle quali t'eri persa 
nel cercare quel qualcosa
che forse ancor non c'è.

copyright©MikahilLermontov - 2015


You just stay away from me aspire,
search in vain for a new toy,
because the old one  you played with
be given to others or thrown away.
Your act nothing you like that is justified
nor want to be correct,
you feel already to be the teacher 
which manages a life unclear.
I taught you to speak, read and write
in the life of every day,
and I pointed to the right path when walking
while watching you from obstacles
that life often puts.
But of what I taught,
you little understood,
so I sit back and looking
your cry of pain,
for not having yet loved me
and together try again on those roads
in which you had taken lost
searching for that something
that maybe not even is there

19 December 2015

Per voi che mi leggete....To whom read me....

Amate, siate liberi di amare, non fermate la  vostra voglia di dire "ti amo", lasciate  che il sentimento vi trascini, vi porti via...piangerete per amore, soffrirete per amore, ma quello che proverete dentro ad avere accanto un amore non sarà una cosa vana...E voi, che siete amati, lasciatevi amare se ve lo sentite, e se non ve lo sentite non giocate con i sentimenti, dite semplicemente "no...." e andatevene, non fate soffrire chi vorrebbe amarvi pur sapendo di non essere corrisposti.

Love, be free to love, do not stop your desire to say "I love you", let the feelings pull you, take you away... you will cry for love, for love, you will suffer, but what you will try to get in beside a love, it will not be a vain thing ... and you, that you are loved, let yourselves be loved if you feel it, and if I do not feel, do not play with the sentiments, just say "no ...." and go away, do not make suffers those who would love you even knowing they will not be paid back.








18 December 2015

Non abbastanza amore - Not enough love

Non bastò l'amore che ti diedi
a fermar il tuo passo veloce
verso lidi lontani.
Ora che il mio cuore
non sopporta siffatta distanza,
siedo, nel rimembrare cose lontane,
in quell'angolo a noi tanto caro,
in attesa che tu torni col tuo fardello
di nuove esperienze
che ti riempirono la vita.
copyright©Mikhail Lermonto-2015


It was not enough that the love I gave you
to stop your quick step
to distant shores.
Now that my heart
can not stand such a distance,
I sit, in remembrance distant things,
in that corner so dear to us,
waiting for you to return with your burden
of new experiences
that filled your life.

Perdonatemi - Forgive me

Chiedo perdono,
per essere un uomo banale che ama,
che soffre per amore, 
che piange per esso,
per essere fragile,
mentre dovrei essere freddo e distaccato.
Chiedo scusa,
se nella vita ho amato tanto,
fino alla follia,
senza capire che 
non sarei mai stato amato
proprio per questo.
Perdonate il mio scritto,
che ha sempre annoiato,
ma io sono questo,
un uomo che ama,
vuole essere amato
e lo dice scrivendo.

copyright©MikhailLermontov-2015

I ask forgiveness ,
to be a man banal, which loves,
that is suffering for love,
cries for it,
to be fragile,
when I should be cold and aloof.
I apologize,
if in life I loved so much,
even to folly,
without understanding that
I would never be loved
just for this.
Forgive my writing,
that has always bored,
but I am this,
a man who loves,
wants to be loved
saying that by writing.


L'antro oscuro - The dark cave

In quell'antro oscuro del mio pensiero
riponevo i miei più intimi segreti
di uomo quasi vissuto.
Poi arrivasti tu in me,
e l'antro oscuro ricevette la luce
che riportò alla vita
il mio segreto pensiero.
copyright©Mikhail Lermontov-2015

In that dark cave of my thought
I put my innermost secrets
as a man almost lived.
Then you arrived at me,
and the dark cave received light
which brought to life
my secret thought.

14 December 2015

Impari - Unequal

Non credevo di  innamorarmi di te,
forse volevo solo conoscerti;
non potevo immaginare che
per averti dovevo possederti,
usando la forza del maschio e
il rifiuto femminile.
Volevo essere forte, più di te,
in questo impari duello d'amore,
dal quale hai voluto spesso scappare.
Credevo che un giorno
avessimo potuto deporre le armi
per un quieto proseguire nella vita.
Ora comprendo che invece
tu volevi la vita come un gioco
ed io un gioco che durasse una vita.
copyright©MikhailLermontov-2015

I did not expect to fall in love with you,
maybe I just wanted to know you;
I could not imagine that
for having you I had to possess you,
using the power of the male and
the refusal of the female.
I wanted to be strong, more than you,
in this unequal duel of love,
from which you have often wanted to run away.
I thought that one day
we had been able to lay down arms,
for a quiet proceed in life.
I now realize that instead
you wanted the life as a game,
and I a game that would last a lifetime.

Amate sponde dell'Oral - Beloved banks of the Ural

O amate sponde del fiume Oral,
che mi portaste il fiore più bello della steppa,
torno su le stesse acque con la stessa barca,
che solcando lenta e incerta le onde
seguendo le tue correnti.
cerco all'orizzonte quell'abile falco
che sempre porta amore con se
da terre lontane e sconosciute.
Or la mia barca è vuota,
non piú ori, aromi, bellezze, amori,
le ceste non hanno dentro nulla,
solo del cibo per il falco
che amore mi portò e che ora restituisco.
copyright©Mikhail Lermontov-2015

O beloved banks of the Ural River,
which you brought to me the most beautiful flower of the steppe,
I come back on the same waters with the same boat,
which plowing through slow and uncertain waves
following your current.
I am looking at the horizon that skilled hawk
that always brings love with him
from distant and unknown lands .
Now my boat is empty,
no more gold, spices, beauty, love,
the baskets do not have anything inside,
only food for the hawk
which love brought to me, and now I return it.



11 December 2015

Tu mia giumenta - You my mare

O cavallina che nervosa trotterelli
al passar degli stalloni,
capisco dal tuo nitrire e scalpitare
quanto tu voglia fuggire dal recinto
per unirti al branco e tra lor cercare
il tuo avvenire di giumenta.
Portandoti biada e frumento
vengo a spazzolare il tuo manto
e ad aprire il cancello
per lasciarti libera e felice
di galoppare tra steppe e valli
assieme al branco,
mentre ripulisco il tuo recinto
dove sempre rimarrà
il mio Mondo che scappò.

copyright©MikhailLermontov

Oh filly that nervous trotting
to the passing of the stallions,
I understand from your neighing and pawing
how much you want to get away from the fence
to join the herd and between them search
your mare's future.
Bringing oats and wheat
I come to brush your mantle
and open the gate,
to set you free and happy
to gallop between steppes and valleys
along with the herd,
while I pick your fence up
where always remains
my World that escaped.