Dance with love, never stop to dance...

Loading...

21 August 2015

Vieni, parliamone - Come, let's talk

Vieni, sediamoci qui insieme,
non abbassare i tuoi occhi
color delle castagne appena colte,
lascia che sia io a fermare
il tremore delle tue mani.
Vieni, sediamoci e raccontami
di quell'uomo che é entrato nella tua vita
e che ti sta portando in lidi lontani.
Ti tengo tra le braccia,
non avere più freddo,
non tenere chiuso in te
quello che provi.
Io ti capirò, ti perdonerò, ti aiuterò
a superare gli ostacoli che ci saranno.
Ma non chiudere la porta del tuo cuore
sbattendola uscendo.
Non permettere che il dolore
sia più forte dell'amore
che ci lega da anni.
Lascia che uno spiraglio
permetta l'accesso nel tuo cuore
anche se il posto è già occupato.

(copyright©MikhailLermontov-2015)


Come, let's sit here together,
do not lower your eyes
color of chestnuts freshly picked,
let me stop
the tremor of your hands.
Come, let's sit down and tell me
of the man who has come into your life
and that is leading you to distant shores.
I hold you in my arms,
no longer have cold,
not keep yourself locked in
what you feel.
I'll understand, I'll forgive you, I will help you
to overcome the obstacles that will be.
But do not close the door of your heart
slamming it out.
Do not let the pain
is stronger than love
which binds us for years.
Let a chink
allowing access into your heart
even if the place is already occupied.


Post a Comment